Per un museo della Resistenza a cielo aperto diffuso nel territorio

Per un museo della Resistenza a cielo aperto diffuso nel territorio

Il nuovo sito della sezione Anpi Porta Genova “Raffaele De Grada” è on line!

Visto il perdurare della pandemia, le energie della sezione si sono orientate alla programmazione di iniziative future ed al processo di digitalizzazione di percorsi della memoria da salvaguardare, cercando di coinvolgere maggiormente le nuove generazioni alla scoperta della storia del proprio territorio ed al loro coinvolgimento nell’attualità sociale, civica e politica. Seguendo l’esempio di altre sezioni Anpi milanesi, in particolare Anpi Barona, che ringraziamo, e con il supporto iconografico dell’Anpi Provinciale di Milano, il Comitato Direttivo pro tempore della sezione ha voluto agire per la costituzione di un museo a cielo aperto, un progetto innovativo in cui crede fermamente.

Il sito, oltre a inquadrare la storia della sezione e di Raffaelino De Grada, a cui è intitolata, ed a fornire contatti per iscriversi, ha organizzato per luoghi le targhe e lapidi di sua competenza, caricando una serie di informazioni e supporti iconografici utili a scoprire la storia che si cela dietro a un nome ed a una data.

A queste pagine saranno a breve associati dei codici QR code che verranno stampati in formato 7×7 cm su supporti adesivi trasparenti e removibili che verranno collocati, in occasione dei festeggiamenti del prossimo 25 aprile, sotto le lapidi stesse.

Il passante, e in futuro le scolaresche che verranno nuovamente coinvolte in percorsi della memoria assistiti, con una semplice foto dai propri smartphone verranno indirizzati direttamente alla pagina di riferimento, contenente foto dei partigiani, loro biografia, testi ed altri materiali che potranno accrescersi nel tempo, quali ad esempio la storia della via o del quartiere.  

La progettazione e realizzazione del sito sono stati realizzati a titolo gratuito con risorse interne alla sezione, invitiamo le altre sezioni Anpi milanesi a fare altrettanto in modo da costituire a breve quel “Museo della Resistenza diffuso nel territorio” che Milano merita.

Buona Pasqua!

Il Comitato Direttivo pro tempore